Find results in Italiano
Please search something!

(italienisch) Cupra Garage Milano, un racconto per immagini

Realizzato da Fkontract, il nuovo flagship store CUPRA offre un’esperienza immersiva in cui il digital signage, messo a punto da ACS Data Systems, dilata lo spazio fisico, arricchisce il racconto del prodotto e favorisce l’interattività
Group 29 Copy 2Created with Sketch.
Group 29 Copy 2Created with Sketch.
(italienisch) Cupra Garage Milano, un racconto per immagini

Realizzato da Fkontract, il nuovo flagship store CUPRA offre un’esperienza immersiva in cui il digital signage, messo a punto da ACS Data Systems, dilata lo spazio fisico, arricchisce il racconto del prodotto e favorisce l’interattività

CUPRA, un brand contemporaneo e unconventional, lanciato poco più di tre anni fa, nel 2018, sta ridefinendo la filosofia e l’approccio all’esperienza di vendita di automobili. Un brand che basa la propria strategia sulla proposta di autovetture che vanno oltre il razionale, dove design, prestazioni ed emozioni incontrano dinamismo e innovazione, proponendo ai clienti un nuovo modo di interpretare la sportività e sostenibilità attraverso i suoi modelli.

In linea con questa politica, la scelta di andare sul territorio con show room rappresentativi, dove hanno un peso fondamentale l’esperienza e le emozioni che si vogliono far vivere al cliente. Tra i primi realizzati vi è quello di Milano, che si aggiunge ai Cupra Garage già aperti a Città del Messico, Amburgo e Monaco, a cui seguiranno quelli di Madrid, Rotterdam, Lisbona e Berlino.

La realizzazione dello spazio milanese, situato in Corso Como 1, viene affidata al general contractor Fkontract, che per la realizzazione della parte di digital signage sceglie di avvalersi delle competenze di ACS Data Systems. Una collaborazione progettuale che porta le due realtà a ottenere l’incarico per lo sviluppo sul territorio nazionale degli showroom di CUPRA e SEAT nei quali lo stile unico ed emozionale dell’architettura si fonde con la tecnologia della comunicazione digitale.

Uno spazio coinvolgente per una nuova esperienza di acquisto Il concept del flagship store milanese mira a coinvolgere la sfera emotiva del cliente per creare un legame personale e duraturo col brand. Il racconto progettuale travalica infatti il prodotto, va oltre l’auto stessa, per farsi portavoce di uno stile di vita che trova identificazione in articoli legati al lifestyle frutto di partnership e collaborazioni con noti marchi di design. Viene così stravolto l’approccio di vendita tradizionalmente adottato nell’automotive, per creare momenti di incontro e condivisione tra compratore e venditore, tra i collaboratori stessi, o semplicemente con chi, percorrendo corso Como, decide di entrare in showroom.

“L'obiettivo è quello di offrire al cliente un'esperienza positiva, accoglierlo e metterlo a proprio agio – afferma Stefano Frey, titolare di Fkontract –. Siamo infatti convinti che nello spazio retail è l’emozione che conta, perché a essa è legata la scelta di fermarsi, entrare e proseguire la visita nello showroom. L’acquirente è alla ricerca di qualcosa di nuovo nella sua esperienza di acquisto e proprio seguendo un concetto legato ai sensi, alle emozioni, nascono le idee di design e progettazione più innovative. In seconda istanza è fondamentale dare una chiara lettura dello spazio, che permetta a chi entra di orientarsi e di capire a colpo d’occhio cosa viene offerto. Nello spazio di Milano l’ultimo modello di auto è sicuramente protagonista, ma non è l’unico obiettivo del progetto, c’è l’esposizione di articoli di design legati al marchio CUPRA, che completa il racconto del brand, e il digital signage che si colloca in questo contesto dando visione e interattività all’esperienza concreta dell’automobile. Grazie alla collaborazione con ACS, l’hardware dell’architettura si fonde con il software dell’innovazione e dei contenuti multimediali che trasmettono immagini, vita, emozioni”.

Il garage milanese di CUPRA si sviluppa su una superficie di circa 350 mq, distribuiti su due livelli. Al piano superiore si trova l’area espositiva, un’area che accoglie due autovetture, dalla quale si ha piena visibilità sui prodotti di design legati al brand. Completano lo spazio il corner con una postazione per la formalizzazione dell’acquisto, lo spazio dedicato alla comunicazione video e l’area bar dove poter ricevere il cliente. Mentre il piano inferiore è stato organizzato come spazio di lavoro multidisciplinare che può ospitare eventi. In relazione a un diverso approccio di vendita, la postazione del venditore è stata interpretata come un salotto accogliente dove progettare, insieme al cliente, l’esperienza di guida.

“Nella scelta dei materiali ci sono chiari riferimenti al marchio – prosegue Stefano Frey –. Per esempio, si è scelto di utilizzare come filo conduttore degli allestimenti il rame presente nel logo. La controsoffittatura è realizzata con materiali tecnici come l’acciaio e il rame che richiamano l’immagine delle autovetture CUPRA, mentre a livello della pavimentazione sono stati scelti materiali che riprendono il concetto della strada o dei parcheggi. Per i serramenti ci siamo ispirati invece alle vecchie autorimesse. Agli arredi, integrati nell’architettura e realizzati su misura, si affiancano tavolini, sedute e divani riconfigurabili, con finiture in linea con il concept di progetto. Anche la scelta dei colori delle pareti e dell'illuminazione soffusa, accentuata nei punti focali dello spazio espositivo, contribuiscono a ricreare l'atmosfera che contraddistingue gli ambienti CUPRA”.

La componente digitale degli spazi “La tendenza è quella di creare dei nodi di collegamento tra fisico e digitale – racconta Michele Kerschbaumer, head of Digital Signage ACS Data Systems –. L’esperienza online è fortemente cresciuta e le persone quando devono scegliere un’autovettura, nella maggior parte dei casi, fanno una prima esplorazione on line orientandosi sui vari siti secondo i propri gusti. CUPRA, che è un brand giovane e fuori dagli schemi rispetto alla classica offerta automotive, ha voluto creare saloni innovativi e digitali, che diventano un punto di contatto con un nuovo cliente, appassionato di automobili, alla ricerca di prestazioni ed emozioni. Il nuovo spazio, moderno, contemporaneo e materico, è stato arricchito con la componente digitale, proponendo il viaggio all'inverso: il nostro compito è stato quello di trasportare il cliente che entra fisicamente nel CUPRA Garage all'interno di un salone virtuale, creando il flusso dall'offline all'online".

Aspetto fondamentale la consulenza offerta da ACS che – grazie alle competenze maturate sia in ambito tecnologico, sia nella gestione dei contenuti – ha affiancato il cliente con utili suggerimenti per arricchire al meglio la proposta digitale, semplificandone la gestione. Il sodalizio tra Fkontract e ACS Data Systems ha portato alla realizzazione di una decina di CUPRA Garage in Italia. Altrettanti ne verranno realizzati il prossimo anno seguendo il concept messo a punto per la realizzazione del garage milanese. “Altre grandi case automobilistiche stanno puntando a offrire ai propri clienti una nuova dimensione nell’esperienza di acquisto basata sull’abbinamento tra componente emozionale e tecnologia” conclude Michele Kerschbaumer.

Il digital Signage realizzato da ACS Data Systems ha previsto l’installazione di 2 display LED touch Samsung da 13”, 2 display LED Samsung 4k da 98”, LedWall Samsung da 5,0 x 2,7 mt e impianto audio Bose. Completa l’installazione la soluzione Infinitys che garantisce la facile gestione dei device e il caricamento dei contenuti

INFINITYS DIGITAL SIGNAGE

Ihr Kommunikationskanal, der die Sprache der Zukunft spricht