La sicurezza dei dati non può essere ignorata

Il tema della sicurezza dei dati, mai come in questo momento, è un argomento di attualità. Spesso non viene considerato nella giusta prospettiva. Ogni settore di mercato è coinvolto nella salvaguardia delle informazioni, per la tutela della proprietà intellettuale, per informazioni sensibili e sanitarie o per sistemi identificativi personali. Con regole (GDPR), schemi e applicativi precisi che limitano accessi e sharing.

E quindi l’IT cosa centra in tutto questo?

Tutto! La strategia delle aziende per la tutela documentale passa sempre di più per programmi software, gestionali e applicativi, nonché infrastrutture hardware. Di conseguenza anche le stampanti e le multifunzione rientrano in questo macro-gruppo. Di solito viene troppo spesso sottovalutato il pericolo concreto di un documento.

Ma le stampanti sono poi così diverse da un pc?
Al giorno d’oggi non più. Sono un hardware dotato di disco rigido, firmware con file eseguibili e sisstema operativo. Possono accedere alla rete aziendale: oggi una stampante è a tutti gli effetti un client completamente funzionale. Navigano in internet e possono inviare email verso l’esterno.

Hanno praticamente tutto in comune e necessitano dello stesso livello di protezione.

Di seguito trovate un elenco dei punti vulnerabili di questi dispositivi, presenti in ogni azienda, che diventano sempre più sofisticati offrendo maggiori opportunità di essere violati. Ma spesso sono messi in coda nella scala delle priorità di sicurezza:
BIOS e Firmware: se danneggiati possono consentire attacchi al dispositivo;
Rete: i processi possono essere intercettati nel percorso da/verso un dispositivo (siano essi email, scansioni, stampe…);
Pannello di controllo: utilizzo delle funzioni e impostazioni del dispositivo da parte dell’utente autorizzato;
Porte e protocolli: anche le porte non protette (USB o di rete) e protocolli non sicuri possono creare falle;
Supporti di storage: i dati sensibili e file sono salvati su dischi interni protetti;
Vassoi di raccolta: documenti e fogli incustoditi possono essere manomessi o rubati;
Stampa da mobile: i lavoratori che si spostano e stampano da remoto espongono i propri dati.

Non sottovalutare la sicurezza delle tue stampanti
Scarica i White Paper e scopri quali soluzioni è possibile adottare
Nome *
Cognome *
Impresa *
E-Mail *
Telefono *
Ho letto le direttive sulla privacy e le accetto.
Inviami i white paper Richiesta in corso...

*= campi obbligatori

Please add 5 and 4 and type the answer here: