Find results in Italiano
Please search something!

Il costo di gestione dell’IT non è un dettaglio: TCO e postazioni di lavoro

Il TCO (Total Cost of Ownership) indica il costo totale di proprietà e comprende tutti i costi sostenuti dall'organizzazione per l'acquisto, l'installazione, l'esecuzione e la manutenzione di un bene. Tenerlo sotto controllo è fondamentale, soprattutto quando si parla di IT e postazioni di lavoro.
Group 29 Copy 2Created with Sketch.
Group 29 Copy 2Created with Sketch.
Il costo di gestione dell’IT non è un dettaglio: TCO e postazioni di lavoro

Avete mai pensato ai costi reali e concreti legati alla gestione di una postazione di lavoro? No no, niente hardware, quello lo consideriamo a parte.
Parliamo di gestione delle garanzie, assistenza tecnica, installazione e aggiornamento di sistemi operativi, gestione delle possibili vulnerabilità, refresh tecnologico delle macchine, gestione dell’arrivo di nuove persone, gestione delle persone in uscita, gestione del parco installato e della compliance con le normative vigenti...

Ecco, più o meno tutto: un insieme di attività, ripetitive ma tremendamente critiche (alcuni dei più gravi attacchi ransomware degli ultimi anni hanno sfruttato proprio l’assenza di aggiornamenti degli applicativi aziendali...).
Un insieme di attività che secondo le più recenti stime arrivano ad avere costi, mensili e per singola postazione, che viaggiano in quella forbice che si apre tra i 65 e i 95 euro. Oltre ovviamente al costo dell’hardware, dei computer, delle stampanti, dei monitor.
Avete mai pensato agli impatti di questi costi sul conto economico della vostra azienda e agli impatti in termini di ore di lavoro che derivano dalla gestione di questi stessi costi/attività?
La domanda non è casuale perché sta nascendo spontanea nella testa di molti CFO e responsabili amministrativo/finanziari italiani in questo esatto momento. Dopo due anni di emergenza sanitaria e di accelerazione digitale le imprese hanno visto cambiare forma e dna ai propri spazi di lavoro.

Perché iniziare dal TCO?

Distribuzione, cambiamento di forma e dna vogliono anche dire complessità di gestione in aumento. Una complessità che le imprese affidano direttamente alla propria funzione IT. Una funzione che, allo stesso tempo, è pressata dalla necessità di ottimizzare i budget, soprattutto in tempi in cui i costi di materie prime ed energia sono in aumento e la trasformazione digitale dei processi aziendali caratterizza ormai ogni realtà. Come per le postazioni di lavoro, infatti, le aziende hanno capito, sulla loro pelle, che il digitale oggi trasforma e rende più competitiva la produzione, la supply chain, le vendite.

La somma di questi trend porta ad un’unica conclusione: la progressione del TCO, ovvero del Total Cost of Ownership, l’ammontare dei costi che un’azienda deve sostenere internamente, con le proprie risorse, per svolgere una certa attività. Bisogna sì accelerare verso il digitale, ma se questa corsa non viene guidata può portare una azienda a sbattere il muso su un muro di costi sempre più solido.

A cosa mi serve il TCO? A capire che esternalizzare è conveniente

Calcolare bene il TCO è buona pratica da sempre ma, oggi più che mai, è un passaggio vitale per ogni azienda. Come abbiamo detto TCO è l'acronimo di Total Cost of Ownership, che indica il costo totale di proprietà. Si parla della valutazione di tutti i costi sostenuti dall'organizzazione per l'acquisto, l'installazione, l'esecuzione e la manutenzione di un bene. Quando il focus si ferma sulle tecnologie ICT di questi tempi questa procedura assume un ruolo ancora più importante. Da una parte, infatti, la mancanza di semiconduttori sta rendendo sempre più complesso il reperimento di notebook, monitor, smartphone, dall’altra il costo di gestione di tutta la tecnologia che si è riversata nelle nostre aziende in questi due anni di pandemia sta raggiungendo livelli mai sperimentati. Il risultato è l’inevitabile svolta delle aziende verso l’esterno, verso chi si può fare carico di questa complessità oggettiva.

La risposta, naturale di ACS.Managed Workplace

Innovare, gestire meglio costi, persone, risorse, controllare il TCO. Un trend chiaro su cui da tempo noi di ACS Data Systems siamo intervenuti con una risposta chiara come ACS.Managed Workplace.
Si parla di un'offerta che garantisce la completa fornitura dell’hardware e tutti i servizi correlati all’amministrazione delle postazioni di lavoro: l’implementazione delle soluzioni, l’installazione degli applicativi, la gestione del ciclo di vita dei dispositivi utilizzati, gli aggiornamenti software, gli interventi on-site per riparazioni, ricambi, trasferimenti e reinstallazioni, oltre che la dismissione a fine vita dei device con la cancellazione sicura e conforme dei dati. Una proposta completa di servizi che siamo in grado di personalizzare e adattare alle specifiche necessità del cliente, cui consente di monitorare centralmente l’inventario del parco macchine installato, con una reportistica costante anche sugli aggiornamenti legati alla sicurezza che la società implementa in modo puntuale con i propri esperti.

Grazie ad ACS.Managed Virtual Workplace e ACS.Managed Workplace l’azienda ha sempre la garanzia di disporre di postazioni di lavoro aggiornate, monitorate, sicure e non deve preoccuparsi di questi aspetti. I clienti che hanno scelto di avvalersi di ACS come partner esterno per la gestione della loro postazione di lavoro hanno conosciuto un riduzione del TCO fino al 30%: con il Managed Workplace il risparmio è concreto! La pianificabilità dei costi, che sono scalabili e calcolabili a fronte di un canone mensile definito a priori con il partner esterno che offre il servizio, è il vantaggio più apprezzato insieme alla disponibilità costante di risorse competenti e dedicate che sul mercato sarebbero difficilissime da reperire e portare poi al proprio interno, soprattutto di questi tempi.

La domanda nasce spontanea, la risposta anche ed è gestita: fate bene i conti!

Se la domanda sul pensiero legato ai costi di gestione di una postazione di lavoro nasceva spontanea, allo stesso tempo la risposta, di fronte allo scenario contrastante e spesso “isterico” di cui sopra, fiorisce in totale naturalezza. La risposta dei Servizi Gestiti è la risposta di coloro che si affidano a chi di mestiere “gestisce” le postazioni di lavoro e di mestiere permette di mettere un freno al TCO.
Gestito, dunque, conviene.

Tenere sotto controllo i tuoi costi di gestione con la postazione di lavoro gestita