Voucher Digitalizzazione: di che cosa si tratta e come funziona.

Di un contributo a fondo perduto che va a coprire il 50% delle spese ammissibili (software, hardware o servizi, finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all´ammodernamento tecnologico) per un importo massimo di 10.000 euro.

TEMPISTICHE

Presentazione domanda progetto (livello molto basilare)Provvedimento cumulativo di prenotazione del VoucherImplementazioneRendicontazione 
dal 30.01.2018 dalle 10:00
al 09.02.2018 alle 17:00
30 giorni (primo giorno possibile inizio progetto)6 mesi
per implementazione progetto
30 giorni
per presentazione fattura

Quali sono le spese ammissibili?
Il voucher è utilizzabile per l´acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentono di:
- Migliorare l´efficienza aziendale;
- Modernizzare l´organizzazione del lavoro mediante l´utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
- Sviluppare soluzione di e-commerce;
- Fruire la connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
- Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Richiesta - chi può farla?

Possono presentare domanda per il voucher le micro, piccole e medie imprese, escluse le imprese operanti nel settore pesca e acquacoltura, produzione primaria dei prodotti agricoli e trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. Si definiscono:
- Micro impresa: l´azienda con meno di 10 occupati e un fatturato annuo minore o uguale a € 2 milioni (oppure un totale di bilancio minore o uguale a € 2 milioni)
- Piccola impresa: l´azienda con meno di 50 occupati e un fatturato annuo minore o uguale a € 10 milioni (oppure un totale di bilancio minore o uguale a € 10 milioni)
- Media impresa: l´azienda con meno di 250 occupati e un fatturato annuo minore o uguale a € 50 milioni (oppure un totale di bilancio minore o uguale a € 43 milioni)
I contributi in questione rientrano nel regime “de minimis” e non possono essere cumulativi ad altri contributi pubblici per le medesime spese. E´ possibile invece il super e iper-ammortamento degli investimenti fatti con il voucher.

Come si richiede il voucher?
La pratica può essere presentata solo in modalità informatica sul portale dedicato del Ministero dello Sviluppo (https://agevolazionidgiai.invitalia.it/). La predisposizione della domanda è possibile fin da subito mentre il suo invio è possibile dal 30 gennaio ore 10:00 fino al 9 febbraio ore 17:00
La pratica può essere presentata dal legale rappresentante o da una persona da esso delegata interna all´organizzazione.

Cosa serve per fare richiesta?
Per presentare la domanda sono necessari una CNS (Carta Nazionale dei Servizi), una casella PEC attiva e registrata nel registro delle imprese e una firma digitale.
Per fare la domanda non sono necessari preventivi specifici ma è sufficiente una breve descrizione del progetto, da inserire direttamente nel portale.

Cosa succede dopo la presentazione?
1) Entro 30 giorni dalla chiusura viene emesso un provvedimento cumulativo di prenotazione contenente le imprese partecipanti a l´importo dell´agevolazione prenotata.
2) L´avvio del progetto deve essere successivo alla pubblicazione del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher e quindi le spese devono essere sostenute solo successivamente all´assegnazione del voucher.
3) Il progetto di digitalizzazione deve essere ultimato entro 6 mesi dalla pubblicazione del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher.
4) Ultimato il progetto, l´impresa presenta con procedura informatica la richiesta di erogazione con titoli di spesa (non oltre 30 giorni dalla data ultima concessa per l´ultimazione del progetto). I pagamenti dovranno essere tracciabili e gestiti attraverso un conto corrente dedicato e deve altresì esser indicata la causale “bene acquistato ai sensi del decreto MISE 23 settembre 2014”. Al fine di rispettare le indicazioni su una corretta rendicontazione si suggerisce di prendere visione dell´art. 6 del decreto direttoriale 24 ottobre 2017
5) Il Ministero con proprio provvedimento determina l´importo effettivo del voucher.

Link utili:
Voucher per la digitalizzazione delle PMI: di cosa si tratta e COME FUNZIONA

Domande frequenti in materia di voucher per la digitalizzazione delle PMI (FAQ)

Portale per presentare la domanda di voucher per la digitalizzazione delle PMI

Manuale utente e approfondimenti per l’utilizzo del Sistema di accoglienza istanze: presentazione della prenotazione del Voucher per la digitalizzazione delle PMI

Decreto direttoriale 24 ottobre 2017